AUDIO e VIDEO dell’incontro del 9 novembre 2017 (Perugia): INTRODUZIONE AL LIBRO DI ESTER. Lectio di Est 1,1-2,20 di Dionisio Candido (Responsabile nazionale Apostolato Biblico CEI)

Il libro aperto sulla prima pagina di Ester, le persone che ascoltano, la candela accesa. Una foto dell'inaugurazione dell'Apostolato Biblico 2017-2018

Con il discorso di saluto del Vescovo ausiliare di Perugia, Mons. Paolo Giulietti, è ufficialmente iniziato il 9 novembre 2017 il secondo anno dell’Apostolato Biblico. Dopo la presentazione del programma e la preghiera don Nisi Candido, Responsabile nazionale Apostolato Biblico (CEI), ha tenuto la lectio introduttiva al libro di Ester. E’ il primo dei tre libri biblici che verranno affrontati quest’anno, in preparazione al Sinodo dei Vescovi sui giovani (ottobre 2018).

VIDEO  e AUDIO dell’incontro del 9 11 2017.  Lectio tenuta da Prof. don Dionisio Candido, Responsabile nazionale Apostolato Biblico (CEI)

 

Scarica MP3

 

Domande e preghiere formulate da don Dionisio Candido nel corso della Lectio

Una domanda previa

Come dimostra la Bibbia CEI 2008, una prima evidente questione relativa al libro di Ester concerne i suoi testi. È infatti l’unico libro della Bibbia in due forme: Est ebraico ed Est greco. Che significa la convivenza di due traduzioni? Quale scegliere tra i due testi?

Su Est 1-2 (ebraico)

Cosa significa dover trattare da credenti con un governante instabile, volubile ed irritabile, che minaccia la sopravvivenza dei propri cari?

Cosa significa che Vasti avrebbe dovuto comparire alla presenza del re e dei suoi invitati “con la corona regale” (Est 1,11)?

Il comportamento di Vasti può essere inteso come apprezzabilmente rivoluzionario oppure semplicemente come imprudente?

Cosa significa il nome “Ester”?

Qual profilo della personalità di Ester delinea il capitolo 2 del libro?

Qual è il rapporto tra obbedienza e disobbedienza?

Cosa significa Purim?

Dov’è Dio nel racconto di Est 1-2?

Preghiera

  1. Oh Signore, la vita è fatta di situazioni apparentemente fortuite. Mi capitano eventi imprevisti di cui non intendo subito la portata: a volte, a distanza di tempo, i fatti assumono un rilievo inatteso. Non di rado, poi, il dramma si mescola con la commedia. Oh Signore, donami il senso della gioia biblica: la capacità di saper guardare oltre le apparenze, di leggere in modo arguto ed ironico le circostanze della vita.
  2. Oh Signore, a volte non ti vedo: ti sento come estraneo alle situazioni in cui mi trovo. Mi chiedo se ti stai nascondendo ai miei occhi. Mi piacerebbe invece che ti rendessi presente e mi dettassi una linea chiara, che mi dessi indicazioni inequivocabili per le mie scelte. Eppure, leggendo il libro di Ester, mi pare di capire che ti nascondi e ti sveli nelle circostanze apparentemente casuali della vita. Quando ti nascondi, voglio imparare a cercarti di nuovo e a decidere da credente maturo, scegliendo in modo responsabile il bene per me e per i miei fratelli.

Per l’approfondimento e lo studio personale alleghiamo un estratto in pdf della parte prima del libro Ester la regina di Israele, Giulio Michelini – Gilberto Gillini – Mariateresa Zattoni, San Paolo, Milano 2011 per conoscere la storia, il genere letterario, i personaggi, autore, luogo e data di composizione del Libro di Ester.

Estratto – Ester la regina di Israele – GILLINI G. – ZATTONI M. – MICHELINI G., San Paolo, Milano 2011.

Per lo studio personale,  la preghiera e domande per la riflessione personale o di gruppo 

si allega in formato pdf

un breve sussidio guida per la lettura, la meditazione, la condivisione e la preghiera:  Inaugurazione Settore 9 11 2017 – Scheda di approfondimento

e un articolo di don Dionisio Candido pubblicato nella rivista “Parole di vita”:  Il Libro di Ester nei suoi testi – Dionisio Candido- in Parole di Vita n. 2 2011

1 Comment on "AUDIO e VIDEO dell’incontro del 9 novembre 2017 (Perugia): INTRODUZIONE AL LIBRO DI ESTER. Lectio di Est 1,1-2,20 di Dionisio Candido (Responsabile nazionale Apostolato Biblico CEI)"

  1. Sono rimasto colpito dall’osservazione finale sulle “coincidenze salvifiche ” e sulla “Teologia del possibile”.
    “Dio agisce tramite il caso?”
    Penso alla teoria dell'”evoluzione” che ha rappresentato il maggior conflitto fra religione e scienza dove il caso gioca un ruolo cruciale. La Teologia del possibile è una chiave di lettura per la teoria dell’evoluzione?
    E il diavolo, anche lui agisce tramite il caso?
    Gradirei approfondimenti.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*